Archivio | Musica

2012 |

Laboratorio Fare | Pensare con la musica

  • Laboratorio Flauto&flauti 2013 | Ass.Musicale ‘Vincenzo Ruffo Sacile

Concerto
Natale tra musica e parola Sacra.
Orchestra giovanile ‘Les Jeunes flutes’
Direttore Elena Pessot
Pordenone | Chiesa di Villanova | 6 gennaio 2012 


Progetto Teatro Scrigno di saperi e manualità
In Terra di Parma
Teatro Farnese e a Villa S. Agata di Villa sull’Arda (villa Verdi)
con Christian Silva | regista e scenografo | Ass.LIOPERA Milano
Parma | 22 aprile 2012

Teatro interamente ligneo, nell’impostazione della cavea a quattordici gradoni ( poteva ospitare fino a tremila spettatori) il Teatro Farnese riprende la forma del teatro antico, ma nella sostanza esso rappresenta un superamento decisivo dello spazio teatrale rinascimentale (il Teatro Olimpico di Vicenza, il teatro  di Sabbioneta ….). Le innovazioni coinvolgono la sala (palco d’onore al centro della cavea ad anticipare il palco regio, sviluppo in senso verticale delle gradinate che anticipa la distribuzione in palchetti sovrapposti, soffitto dipinto con scene dell’Olimpo  e il palcoscenico ( enorme boccascena e ampi spazi per ospitare le ingombranti macchine ed attrezzature sceniche).

Ma Parma è terra verdiana per eccellenza e dunque vista l’impossibilità di visitare il Teatro Regio ( prove generale e spettacoli in quel giorno), nel pomeriggio ci sposteremo a Villa San Agata (Villanova sull’Arda), per immergerci per qualche ora nel mondo di Giuseppe Verdi  ‘…questa profonda quiete mi è sempre più cara. È impossibile… ch’io trovi per me ove vivere con maggior libertà…”. Così Verdi descrive  la sua casa di Sant’Agata da lui progettata e sempre amministrata e nella quale abitò a partire dal 1851; è la casa dove compose, dove ospito gli amici intimi; è la  casa alla quale andò sempre il suo pensiero, anche quando gli impegni artistici lo portarono lontano. E’ dunque la manifestazione tangibile dell’universo verdiano, dove Arte ( musica) e concretezza ( agricoltura) si fondono

Progetto Teatro Scrigno di saperi e manualità
Frusciar di stoffe a Palazzo Zen
Sartoria & Atelier di abiti storici Pietro Longhi
con Raffaele Dessì
Venezia | 24 novembre 2012

I costumi o abiti si scena sono una delle componenti essenziali di una produzione teatrale sia esso opera per musica,balletto, teatro in prosa, cinema….Essi definiscono il ruolo del personaggio sulla scena, lo caratterizzano storicamente e psicologicamente, ne svelano significati simbolici. Nel tempo il ruolo del costume teatrale è cambiato in relazione alle trasformazioni dell’estetica ed all’evoluzione del teatro stesso. Saper fare un costume,
ricostruirlo in base alle indicazioni fornite dal libretto o dalla moda del periodo di ambientazione di un’opera, è un sapere antico, magico. L’ Atelier Pietro Longhi di Venezia è una delle sartorie più prestigiose a livello internazionale, dove nella suggestiva
cornice di Palazzo Zen si realizzano copie di abiti storici, utilizzati in teatro, nelle grandi produzioni cinematografiche, nelle grandi ricostruzioni storiche….