Background Image

DIRETTORE ARTISTICO - Elena Pessot

 

 

 

Conseguita la maturità classica, Elena Pessot si  laurea con lode  in Storia  presso Università di Venezia con una tesi sul periodo napoleonico nel Trevigiano (relatori prof. G.Scarabello e G.Cozzi); la passione per l'arte la porta a seguire i corsi di specializzazione in restauro dipinti antichi presso l'Istituto per l'Arte ed il Restauro di Palazzo Spinelli di Firenze.

Contestualmente agli studi umanistici e storici, coltiva gli studi musicali e musicologici: si  diploma in flauto traverso sotto la guida del M° Ermanno Giacomel  presso il  Conservatorio ‘J.Tomadini’ di Udine; frequenta poi i corsi di perfezionamento tenuti dai M.o R.Guiot, docente del CNAM di Parigi, i Seminari di Musica Antica della Fondazione Giorgio Cini di Venezia con i M.i M. Folena, M.Gatti, E. Sartori ed E.Smith ed i corsi di perfezionamento estivo dell'Accademia Musicale Chigiana con i M.i G.Gelmetti e P. Gallois e le masterclasses di canto con i M.ì A.Spielberg e A. Asryan e di didattica musicale attraverso l'improvvisazione jazz con il M. A. Rebaudengo. Sempre presso l’Ateneo Veneziano consegue con lode la laurea specialistica in Musicologia e Beni Musicali, discutendo una tesi dedicata alla clavicembalista Egida Giordani Sartori ( relatore prof. Giovanni Morelli). 

Da sempre coniuga  un’ intensa attività di ricerca storico - musicologica con un'articolata attività artistica (flauto solista e in formazioni da camera) e didattica come docente di flauto traverso e storia ed estetica musicale.
 
Formatasi alla scuola dei più importanti storici italiani ( M. Berengo, G. Cozzi, G. Scarabello), si è occupata ( e si occupa) di storia politico-istituzionale tra XVIII e XIX; in particolare ha approfondito le vicende del periodo francese e napoleonico in Italia, con una particolare attenzione alle questioni di riorganizzazione istituzionale ed amministrativa dei territori veneto-friulani. Dopo questo rigoroso apprendistato nell’ambito della ricerca storico – istituzionale è approdata alla ricerca musicologica, con l’obiettivo di indagare il rapporto delicato e complesso tra musica e politica.

In tale veste ha collaborato con importanti istituzioni culturali ed artistiche italiane: 1996 -1998 Membro del Comitato di Gestione del Sistema Museale e della Biblioteca del Comune di Conegliano; 1996 – 1999 Cooperativa di Servizi Culturali Astarte: realizzazione di percorsi storico-culturali tesi alla valorizzazione del Castrum di Serravalle (Vittorio Veneto) e del Castello Brandolini (Cison di Valmarino – TV); 1997 – 1998 Museo Civico d’Arte di Pordenone:collaborazione alla realizzazione della mostra Tra melodramma e proclama politico. Il teatro dell’Opera dalla fine del XVIII secolo all’inizio dell’Ottocento;  2002 Comune di Sacile: collaborazione alla realizzazione della mostra I giovani friulani al seguito di Napoleone a cura del Dott. Roberto Gargiulo; 2003 Città di Venezia - Marco Polo System: collaborazione al progetto europeo  Vivilforte – Le due città tra due imperi; 2008 Comune di Salzano 2008 collaborazione alla manifestazione Fare memoria per fare storia....
 
Nel 2005 ha fondato l’Ass. di Studi Napoleonici 26 maggio 1805 (vicepresidente dal 2005 al 2007 e presidente dal 2007 al 2008 ) con la quale ha ideato e curato le seguenti manifestazioni: 2006 La Battaglia dimenticata: la battaglia napoleonica di Pordenone 15 aprile 1809 , in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Pordenone  della Provincia di Pordenone; nel biennio 2006 -  2008 è stata il responsabile organizzativo e scientifico della manifestazione di ricostruzione storica La battaglia napoleonica dei Camolli , in occasione della quale nel 2008 ha curato il Convegno Internazionale di Studi Napoleone e la costruzione del territorio altoliventino: politica, amministrazione e cultura , svoltosi sotto l'Alto Patrocinio del Consolato Francese di Milano e del Consolato Austriaco di Milano e con il patrocinio della Regione Friuli, della Provincia di Pordenone
 
Negli ultimi anni la sua ricerca storico-musicologica è rivolta ad analizzare le trasformazioni subite da linguaggio musicale tra Settecento ed Ottocento sotto la spinta vorticosa degli avvenimenti storici che hanno proiettato l’Europa in una dimensione politica moderna. Sotto la spinta di tale lavoro di ricerca ha ideato e scritto gli spettacoli musico – teatrali, coprodotti dall'Ass.di Studi Napoleonici 26 maggio 1805 e dalla Fondazione Artistica: Suoni e Voci della Battaglia. La Battaglia Napoleonica di Pordenone del 15 aprile 1809 (Pordenone 2006); Il Suono della Politica Il Suono del Cuore. Napoleone e la musica  (Pordenone 2007); I Racconti del Bivacco (Porcia 2008); Aspettando l’Imperatore. Piece teatrale in un prologo e cinque scene (Porcia 2009).
 
Convinta della necessità di promuovere la conoscenza della musica tra i giovani e giovanissimi ha ideato e diretto numerose iniziative e manifestazioni finalizzate in tal senso; in particolare ha ideato nel 2006 la rassegna concertistica Concerti a Palazzo dedicata ai giovani musicisti, di cui è stata direttore artistico dal 2006 al 2009  (Città di Sacile - PN); nel 2009 ha fondato la formazione cameristico Art de les flutes ensemble  e l'Orchestra di flauti Les Jeunes Flutes (progetto in collaborazione con l'Ass.Musicale Vincenzo Ruffo di Sacile); nell'ambito dell'attività didattica della Fondazione Artistica è responsabile (e ideatore) dei progetti Flauto&flauti ,Teatro scrigno di saperi e Tarzo talenti festival
 
Si occupa di formazione musicale e formazione storico-artistica in qualità di libero docente di  flauto traverso, storia della musica, storia e storia dell'arte.
 
Socio fondatore della Fondazione Artistica, ricopre dal 2006 l'incarico di Segretario Generale e dall'ottobre del 2009 di direttore artistico della Fondazione stessa.
 

PUBBLICAZIONI ed ARTICOLI

 
2014

Legni.Le sculture lignee di Mario Pessott 1976 - 2011. Divertissement. 'Quaderni d'Arte della Fondazione Artistica'   4/2014
 
2012

 Σίδηρος – Ferrum – Aisen…Breve storia della tecnica della forgiatura del ferro in http://www.fondazioneartistica.it/joomla25/index.php?option=com_content&view=article&id=31&Itemid=212
2011

Legni.Le sculture lignee di Mario Pessott 1976 - 2011 prima parte 'Quaderni d'Arte della Fondazione Artistica'   3/2011

2010

Trasparenze.Le sculture in metallo di Mario Pessott  'Quaderni d'Arte della Fondazione Artistica' 1/2010
Ritratti.L'Attività di ritrattista di Mario Pessott 
'Quaderni d'Arte della Fondazione Artistica' 2/2010

2007

Dal dipartimento del Passeriano al dipartimento del Tagliamento. Pordenone ed il suo territorio in epoca napoleonica 1805 – 1813 in 'Sire la città di Pordenone' a cura di G. Ganzer e  A. Crosato Pordenone

2005

Cronaca di una favola chiamata Musica: Egida Sartori 1910 -1999 - Biografia Artistica  Leo Olschki Firenze, Fondazione Cini, Venezia – Studi di Musica Veneta con prefazione introduttiva di Andrea Zanzotto

2004

L’innesto delle strutture amministrative francesi nello Stato da terra: il caso del dipartimento del Tagliamento in Venezia, una Repubblica ai ConfinAtti dei Convegni, realizzati nell’ambito del progetto Vivilforte, Venezia 27 settembre 2003

2002

1797-1813 Un vento rivoluzionario. Amministrazione e territorio tra Livenza e Tagliamento in  I giovani Friulani al seguito di Napoleone, Sacile 2002

1998

1805-1813  Treviso ed il Dipartimento del Tagliamento. Amministrazione pubblica e società in epoca napoleonica. Introduzione del prof. Giovanni Scarabello Ed. Antilia, Treviso.


SEMINARI, CONVEGNI E CONFERENZE
 
2016

 
La fiamma dell'Unità europea. Il Cern di Ginevra. Incontri con il fisico Marina Cobal, responsabile nazionale dell'esperimento Atlas del Cern di Ginevra - Direzione Scientifica
Università Ca' Foscari - Campus scientifico, Immaginazione + Ricerca scientifica = Innovazione: seminario con il fisico Marina Cobal e la prof.ssa Anna Comacchio - Università di Venezia
Conegliano, Immaginazione, creatività e scienza: Marina Cobal incontra la città di Conegliano
Università di Venezia - Nuove professioni e opportunità di carriera: storie cafoscarine di successo: seminario con Katia Amoroso e Elena Pessot
2015

Open Your Mind. Diventare Italiani di Frontiera happening didattico-multimediale all’ITC di Conegliano a cura di Roberto Bonzio - Intervento ‘La musica è vita’
I Classici servono ancora?Che cosa è davvero utile nella formazione dei giovani? Dialoghi tra il prof.Nuccio Ordine e la città di Conegliano - (direzione scientifica)
2013

Venezia – Forte Marghera – Aquile sotto Assedio - III Ciclo di Conferenze - Intervento:Les tambours imite le bruit de canon: il ruolo della musica tra Rivoluzione Francese ed Impero Napoleonico
2012

 Sarzana (SP) Convegno 'Il potere dell'Arte,l'Arte del Potere. Musica, teatro e costume nell'Italia Napoleonica ': intervento dal titolo Le tambour rulent, tout prend une forme nouvelle (David):la dimensione musicale del mestiere delle armi tra Rivoluzione Francese ed Impero Napoleonico
2011

Tarzo (TV).1805 - 1813 Verso l'Unità. Tarzo nel napoleonico Regno d'Italia. La nascita del comune moderno. conferenza nell'ambito del 150° della Unità d'Italia

2010

Follina (TV). Il valore della nostra terra nel mondo.Storie dei suoi protagonisti silenziosi. Egida Giordani Sartori - Jean Antiga  (direzione scientifica); intervento: Cronaca di una favola chiamata musica. Egida Giordani Sartori nel Centenario della sua nascita 

2008

Salzano (VE) La nascita del Comune moderno. Amministrazione Pubblica e Società nell'epoca napoleonica 
Sacile (PN) Convegno Internazionale di Studi Napoleone e la costruzione del territorio altoliventino: politica,amministrazione e cultura (direzione scientifica); intervento dal titolo Il suono della politica: il ruolo della musica nella costruzione del territorio

2004

Liceo Pujatti Sacile, Viaggio Musicale tra Medioevo e Rinascimento: parole&musica nell’ambito di ' Musica e Scuola: didattica tra convenzione e multimedialità Musica e Scuola'

2003

Convegno di Studi 'Da una Repubblica a due Imperi. I territori della Serenissima tra Napoleone e Casa d’Austria',promosso dalla Regione Veneto e dall’Università di Venezia:intervento dal titolo L’innesto delle struttureamministrative francesi nello Stato da terra: il caso del dipartimento del Tagliamento

1998

Liceo-Ginnasio di Pordenone: conferenza dal titolo Ragione e Sentimento nella musica tra Settecento ed Ottocento

1997

UTE di Sacile Una corretta guida al saper ascoltare con riferimenti storico-artistici (ciclo di quattro conferenze
Follow Us